Difensore Civico - Ombudsman Regionale

Chi è l'Ombudsman Regionale

Con Legge Regionale n. 23 del 28 luglio 2008 è stata istituita l'Autorità di Garanzia per il rispetto dei diritti di adulti e bambini - Ombudsman Regionale, che deriva dall'esperienza di tale figura nei paesi nordeuropei.

Nelle Marche l'Ombudsman si articola in tre distinti uffici e svolge le funzioni di:

  • Difensore Civico
  • Garante per l'infanzia e l'adolescenza
  • Garante dei diritti dei detenuti


Attuale titolare dell'incarico è l'Avvocato Andrea Nobili, eletto dall'assemblea legislativa in data 22 settembre 2015.

 

Difensore Civico

Il Difensore civico tutela diritti e interessi dei cittadini nei confronti della pubblica amministrazione, per esempio al fine di ottenere la conclusione dei procedimenti amministrativi in tempi rapidi da parte di uffici o servizi dell'amministrazione pubblica. Interviene anche nei confronti delle amministrazioni periferiche dello Stato (escluse quelle competenti in materia di sicurezza pubblica, difesa, giustizia) e talvolta nei riguardi degli enti locali (specie quando non abbiano un proprio difensore civico).

Il Comune di Fano ha sottoscritto con l'Ombudsman Regionale apposita convenzione in data 23 maggio 2016.

I cittadini possono ricorrere alla figura del Difensore Civico nei casi di diniego totale o parziale della richiesta di accesso civico generalizzato (F.O.I.A.), o di mancata risposta entro il termine indicato, qualora sia stata presentata richiesta di riesame al Responsabile della prevenzione della corruzione e si decida di proporre ricorso avverso la decisione dell'Amministrazione. Tale ricorso è alternativo a quello che si può proporre al Tribunale Amministrativo Regionale (T.A.R.).

Il Comune di Fano ha inoltre stabilito (art. 65 dello Statuto) che l'Autorità per le funzioni di Difesa Civica presieda la Commissione dei Garanti, organo deputato a decidere in merito all'ammissione delle richieste di referendum di iniziativa popolare, sia riguardo alla materia cui si riferisce il referendum, alla sua chiarezza ed intellegibilità, sia riguardo al numero, la qualificazione e la riconoscibilità dei sottoscrittori.

La Commissione dei Garanti è stata nominata con delibera di Giunta Comunale n. 132 del 13.07.2016.

 

Garante per l'infanzia e l'adolescenza

Il Garante per l'infanzia e l'adolescenza ha compiti di promozione e vigilanza sull'operato delle autorità amministrative chiamate ad attuare i diritti e gli interessi dei minori, come sanciti in particolare dalla Convenzione di New York sui diritti del fanciullo del 1989 e dalla Carta europea dei diritti del fanciullo adottata Strasburgo nel 1996.

Il Comune di Fano ha sottoscritto con l'Ombudsman Regionale apposito protocollo d'intesa in data 20 ottobre 2016 di adesione al progetto  "Città sostenibili dei bambini e degli adolescenti nelle Marche" annualità 2016 promosso dall'Ombudsman stesso.

 

Garante dei diritti dei detenuti

Il Garante dei diritti dei detenuti verifica che nell'esecuzione di provvedimenti che limitano la libertà personale siano comunque rispettati i diritti delle persone sottoposte a trattamento, in particolare per ciò che concerne i servizi che debbono essere apprestati dalla Regione, dagli Enti locali e dalle aziende sanitarie. Nelle Marche le Autorità di garanzia regionali sono previste dallo Statuto Regionale (art. 52 e ss.) e dalla Legge Regionale n. 23 del 28 Luglio 2008.