giovedì, 04-01-2018 09:37

Lotta alla processionaria.


processionaria sugli alberi

Il Servizio Verde Pubblico informa che cominciano ad essere già evidenti su alcune piante di pino sparse per la città i nidi di processionaria (la farfalla Traumatocampa pityocampa) e che gli stessi vanno eliminati prima che nel periodo che va da fine marzo a fine maggio le larve escano dai nidi e si incamminino lungo i tronchi degli alberi (da qui il nome di Processionaria). Infatti, quando la discesa è avvenuta è inutile intervenire sui nidi che sono vuoti in quanto le larve non si alimentano più rendendo quindi vano l’uso degli insetticidi. Pertanto è necessario intervenire, tramite ditte specializzate, non oltre i mesi di gennaio e febbraio.

A tal proposito il servizio ricorda che la lotta a questo insetto è obbligatoria su tutto il territorio nazionale ai sensi del Decreto del MiPAAF del 30/10/2007 “Disposizioni per la lotta obbligatoria contro la processionaria del pino Traumatocampa pityocamopa” e che nel Comune di Fano vige l’ordinanza n. 50 del 26/02/2015 che ordina ai privati l’eliminazione e la distruzione dei nidi sulle piante di loro proprietà infestate dalla Processionaria.