PRG 1959 LA PADULA

Descrizione

N.B. PRG mai approvato, quindi senza valenza giuridica

Dopo la legge urbanistica del 1942, Fano comincia ad elaborare il suo primo Piano Regolatore Generale nel 1950. Nel 1955 vi è un riesame ed aggiornamento del Piano Regolatore della città. Quindi nel 1958 viene dato incarico della redazione del progetto agli Architetti Attilio ed Emilio La Padula e Mario Romano. Il Piano è firmato dal solo Attilio La Padula.  

Il piano viene adottato con deliberazione commissariale, assunta con i poteri del Consiglio, n. 510 del 30-12-1959, approvato dalla GPA l'11-02-1960, provvedimento n. 613 div. 4^.
Non avrà mai l'approvazione definitiva del Presidente della Repubblica a causa del commissariamento del Comune negli anni 1958-61.  

Il piano presenta 3 tavole:

    una al 10.000 che comprende l’intero territorio comunale
    una al 5.000 incentrata sull’area urbana
    una al 2.000 che dettaglia l’area urbana più compatta

Le delibere si trovano nel faldone datato 1964, tra le carte agli atti del PRG Piccinato.

N.B. PRG mai approvato, quindi senza valenza giuridica

Documentazione

FilenameInfoModified
  NTA 1 File
  Relazione 1 File