Iscrizione nello schedario della popolazione temporanea

Possono richiedere l'iscrizione nello schedario della popolazione temporaneai cittadini che dimorano nel Comune di Fano da almeno 4 mesi, ma non si trovano in condizione di stabilirvi la residenza (dimora abituale). In base a quanto disposto dal Ministero dell'Interno con circolare del 18 luglio 2007, possono essere iscritti nello schedario della popolazione temporanea anche i cittadini dell'UE che soggiornano in Italia per lo svolgimento di un'attività lavorativa stagionale qualora manifestino l'intendimento di permanere in Italia solo per la durata dell'attività lavorativa stessa. Il cittadino dell’Unione iscritto in tale registro verrà cancellato, anche d’ufficio, entro il termine massimo di un anno dalla data di iscrizione. Nel caso in cui risulti avere stabilito la sua dimora abituale nel comune, per poter essere iscritto nell’anagrafe della popolazione residente, oltre ai normali requisiti di residenza, dovrà dimostrare di avere conservato il possesso dei requisiti previsti dal D. lgs. n. 30/2007.

L'iscrizione può essere effettuata:

  • su domanda dell'interessato (per sé e/o per altri componenti della famiglia anagrafica). La richiesta deve contenere le generalità della persona o delle persone cui si riferisce nonché le motivazioni per le quali lo stesso non si trova nelle condizioni di poter stabilire la residenza nel relativo comune. Sarà compito, poi, dell'Ufficiale d'anagrafe svolgere tutti gli opportuni accertamenti al fine di verificare la sussistenza dei requisiti necessari all'accoglimento della domanda.

  • d'ufficio qualora l'ufficiale d'anagrafe venga a conoscenza della presenza di un soggetto nel territorio del Comune da non meno di quattro mesi.


Documentazione necessaria per l'iscrizione nello schedario della popolazione temporanea.

Cittadini Italiani:

  • documento di riconoscimento

  • codice fiscale

Cittadini extracomunitari:

  • passaporto in corso di validità

  • permesso di soggiorno in corso di validità

  • codice fiscale

Cittadini dell'Unione Europea (lavoratori stagionali, studenti universitari):

  • documento di riconoscimento

  • tessera sanitaria europea (TEAM)

  • codice fiscale

  • copia del contratto di lavoro stagionale o dichiarazione dell'Università attestante lo svolgimento di un'attività di studio o di ricerca.

 

 

Riferimenti normativi:

  • Art. 32 DPR 223/1989

 

Modulistica