Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Informazionicookies
Skip to main content

A Fano arriva la biblioteca “in bicicletta”

FANO 2 settembre 2021 - “Se Maoemetto non va alla montagna, la montagna va da Maometto!” Le biblioteche pubbliche escono dalle loro case e raggiungono il pubblico in modo responsabile e sostenibile per l'ambiente, sano e divertente per tutti i soggetti coinvolti. A Fano sbarca la Memobike che rappresenta il desiderio di arrivare a tutti cittadini con i servizi bibliotecari, promuovendo anche nuove occasioni di scambio e incontro con le associazioni del territorio. La Memobike è una biblioteca “in bicicletta” dotata di un cargo, realizzata dal Comune di Fano che ha visto collaborare l'Assessorato ai Servizi educativi e alle Biblioteche, l'assessorato al Turismo, l'ufficio Europa e Fano Città delle Bambine e dei bambini nell'ambito del progetto "Wonder - Child friendly destinations" con il sostegno finanziario del Programma di Cooperazione Trasnazionale ADRION. L'investimento rientra tra le azioni pilota di cui all'attività T.1.5.

La Memobike ha una capacità di circa 300 volumi e si muoverà sul territorio con un programma dal titolo “La biblioteca in giro” ideato dal Sistema Bibliotecario con la preziosa collaborazione di Fano città delle bambine e dei bambini, portando il servizio di prime informazioni, prestito, letture, preiscrizione ai servizi, iscrizione a Medialibraryonline. Ad ogni tappa sarà l'occasione per realizzare momenti di lettura ad alta voce con la partecipazione e il contributo dell'associazione “Amici delle Biblioteche di Fano”, dei volontari lettori Nati per Leggere di Fano, del gruppo “Mentori della Lettura”, del Gruppo di Lettura “Un mercoledì da Lettori” e delle piccole biblioteche di condominio.

“Ancora una volta - spiega Seri - ci dimostriamo all’avanguardia nei servizi bibliotecari proponendo un elemento innovativo che si fonda su valori sostenibili. Grazie alla Memobike, andiamo a promuovere la lettura in tutti i quartieri e le zone della città con un veicolo che va incontro alle esigenze ambientali. Questa iniziativa si sposa con il trentennale di Fano Città delle Bambine e dei Bambini visto che attraverso gli occhi dei più piccoli progettiamo la crescita della città”.

"Con la MeMoBike - sottolinea Samuele Mascarin - rilanciamo ancora una volta, oltre il perimetro delle biblioteche, le nostre attività di promozione della lettura, mettendole letteralmente in circolo attraverso la città anche grazie al contributo di associazioni e lettori volontari. Una bella iniziativa che lega insieme libri, sviluppo sostenibile, cultura e socialità e concretizza l'idea di quelle piazze del sapere che in questi anni abbiamo via via fatto vivere nella nostra città"

 

Si partirà a settembre in via sperimentale con il seguente calendario:

• mercoledì 8 settembre - Bellocchi - Piazza Bambini del Mondo – dalle 16:00 alle 19:00

• mercoledì 15 settembre - Sant'Orso - piazzale del centro commerciale – dalle 16:00 alle 19:00

• mercoledì 22 settembre - Poderino - piazza Italia – dalle 16:00 alle 19:00

• mercoledì 29 settembre - Centinarola - piazzale della Chiesa – dalle 16:00 alle 19:00

Per la Settimana Europea della mobilità sostenibile (16-22 settembre) la Memobike rimarrà in centro e domenica 19 settembre, dalle 10:00 alle 12:00, sarà in piazza XX Settembre.

Ogni data, in un quartiere diverso della città, è organizzata anche con il coinvolgimento delle associazioni Noi di Sant'Orso, Viviamo Centinarola, Vivere il Poderino e Amici di Bellocchi che aiuteranno a diffondere il progetto e promuoveranno la partecipazione dei cittadini. Il programma della Memobike si realizza nell'ambito del “Patto delle Lettura” sottoscritto a Fano nel 2017.