Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Informazionicookies
Skip to main content

Erogazione buoni spesa, Tinti: “Risultato importante, un sostegno concreto a famiglie in difficoltà”

Fano, 22 dicembre 2020 – “Dopo definizione della graduatoria delle domande ammesse in tutti i comuni dell’Ambito Sociale 6, i beneficiari riceveranno nelle prossime ore i buoni spesa e potranno spenderli negli esercizi commerciali convenzionati nel periodo natalizio”. Così l’assessore Tinti sull’erogazione degli importi rivolti ai nuclei familiari più vulnerabili economicamente partita ieri pomeriggio e che terminerà entro la giornata di domani. Nel comune di Fano complessivamente 1.004 i nuclei familiari beneficieranno dei buoni spesa di cui 894 attraverso la domanda del bando e 110 famiglie, indicate dai Servizi Sociali e dalla Caritas, con il progetto “Passamano”. Sono invece 1661 i nuclei beneficiari in totale per tutti i comuni dell’ATS 6, dei quali 1408 hanno presentato domanda on line e gli altri 253 sono rientrati nella rete del progetto “Passamano”. Da ieri pomeriggio la ditta Day, che gestisce il sistema con la tessera sanitaria, ha ricevuto gli elenchi di coloro che sono stati ammessi e, entro 48 ore provvederà a caricare i relativi importi direttamente sulle tessere sanitarie dei beneficiari, avvisandoli con un sms al numero di cellulare indicato.

Erogazione buoni spesa, Tinti: “Risultato importante, un sostegno concreto a famiglie in difficoltà”

 “Siamo felici di aver dato un po’ di sollievo a molte famiglie in difficoltà economica in vista di questo Natale - chiosa Tinti -. Devo dire che c’è stato un buon lavoro di coordinamento anche con tutti i comuni dell’Ambito che hanno condiviso tempi, modalità e criteri del bando per un intervento organico e orizzontale che dà il senso di un territorio che si muove in modo compatto e uniforme”. Commentando i numeri, Tinti fa leva sul risultato ottenuto: “Nella prima fase, durante il lockdown ad aprile quando molte attività erano chiuse, sono stati 1156 i nuclei familiari raggiunti dall’intervento dei buoni spesa. Paragonati a quelli elargiti ora, si registra solo una lieve flessione di 152 domande. Questo ci fa capire come fosse necessario intervenire per tamponare una fase economica pesante con forti ricadute anche sociali. Proprio per dare continuità al nostro sostegno, replicheremo una seconda erogazione nei primi mesi del nuovo anno quando pensiamo che la situazione sarà ancora precaria”.

Consultando il sito internet del Comune di Fano, si possono verificare gli esercizi commerciali convenzionati del territorio comunale in cui spendere gli importi spettanti.