Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Informazionicookies
Skip to main content

Viabilità: nuovi interventi in zona Trave e via al piano soste del Centro Storico

Fano, 1 ottobre 2020Ripartono i Lavori Pubblici del Comune di Fano, dopo la sosta obbligata dal Covid che ha bloccato la quasi totalità dei cantieri, si riprende con nuovi e diversi interventi. A partire dall’interno degli uffici dei tecnici dove sono state assunte 5 nuove figure professionali specializzate che daranno un contributo anche per accelerare gli interventi in essere e recuperare il tempo perduto.

Nell’ambito di una migliore viabilità cittadina, che tende a una Fano con meno traffico a favore della mobilità sostenibile, i prossimi interventi in programma riguarderanno la zona della Trave. Dopo diverse segnalazioni dei residenti, l’ufficio Mobilità dell’assessore alla Qualità Urbana, Fabiola Tonelli, ha deciso di intervenire per cercare di moderare la velocità degli automobilisti che transitano lungo la via in questione.

Il progetto trasformerà via Trave e via fornace in zona 30km orari: oltre all’affissione di appositi cartelli si andrà ad intervenire fisicamente sulla carreggiata, con il ristringimento in alcuni tratti, piastre rialzate, rallentatori, incroci rialzati e Mini-rotatorie, così da imporre agli automobilisti una velocità più moderata. Prima di partire con i lavori, l’assessorato alla Qualità Urbana e i tecnici incontreranno il 6 ottobre (focus su via Trave, palestra, via Giustizia) e l’8 ottobre (focus su via Trave, via Fornace, via Monte Nerone) alle 20.30 presso la Sala Centro Quartiere Poderino in via Redipuglia al piano inferiore della scuola Nuti (ingresso con obbligo di mascherina), i residenti per spiegare il progetto e per rispondere ad eventuali domande. Nei giorni successivi si partirà con una prima sperimentazione di restringimento della carreggia di una parte di via Trave con l’installazione di alcuni New Jersey.

Continuando nell’ottica di un centro città sempre più a Misura di persona e di ciclista, a breve partirà il piano di modifica delle soste, contemporaneamente ad un ulteriore piano che andrà a tutelare i residenti i quali potranno comunque usufruire dei parcheggi senza ulteriori oneri.