Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Informazionicookies
Skip to main content

Fano punta forte sulla mobilità elettrica

Fano, 12 giugno 2021 - Il Comune di Fano punta a una mobilità integrata sostenibile. E’ in corso il piano di installazioni di 10 infrastrutture di ricarica per veicoli elettrici all’interno del perimetro cittadino. A realizzarlo è stata Enel X che da mesi ha iniziato a coprire capillarmente la penisola di strutture di ricarica ultraveloce. I punti nei quali sarà possibile “fare il pieno” alla propria auto elettrica sono i seguenti: parcheggio Aureliano a Ponte Metauro, parcheggio del Centro Commerciale San Lazzaro, parcheggio della stazione ferroviaria, parcheggio di Viale Buozzi, parcheggio in Viale Adriatico zona Porto, parcheggio del centro sportivo Zengarini, parcheggio del centro commerciale di Fenile, parcheggio in zona industriale a Bellocchi e parcheggio Cappellini a Pontesasso.
 

Fano punta forte sulla mobilità elettrica

“Il futuro è adesso - spiega Seri -. Siamo lieti di poter vedere i frutti di un percorso che abbiamo intrapreso con Enel X grazie al quale la nostra città potrà, finalmente, essere più vicina a chi sceglie la mobilità ecocompatibile a basso impatto ambientale. I mezzi elettrici sono in continuo aumento e la mobilità sostenibile giocherà un ruolo determinate, visto che contribuisce ad abbattere le emissioni di anidride carbonica, ossidi di azoto, ossidi di zolfo e polveri sottili. Con questo intervento andiamo a colmare un vuoto presente fino ad oggi, sostenendo e incentivando la transizione ecologica”.

“Dopo un lavoro intenso - afferma l’assessora alla Mobilità Fabiola Tonelli -, possiamo annunciare che sono in corso gli interventi relativi al posizionamento di 10 colonnine di ricarica elettrica. C’è una omogeneità di coinvolgimento di tutta la città, poiché abbiamo coperto tutti i quartieri: da Pontesasso fino a Fenile passando per la zona industriale fino ad arrivare sia al centro che al litorale. E’ un’operazione che ci ricorda, ancora una volta, come la sostenibilità sia uno dei valori chiave sui quali si gioca la crescita della nostra città. La mobilità integrata non si limiterà a questi interventi ma prevede una visione più ampia grazie all’installazione di altre infrastrutture di ricarica sia per autovetture che per altri mezzi elettrici. infine, per la prossima stagione è in programma l’attivazione del servizio di bike sharing”.