Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Informazionicookies
Skip to main content

Il Comune di Fano destina 110mila euro (+70mila) alle scuole statali fanesi per affrontare i maggiori impegni dell’anno scolastico piu’ difficile.

Fano, 9 Dicembre 2020 - L’Amministrazione comunale per l’anno scolastico 2020/21 ha confermato il sostegno agli istituti scolastici statali (istituti comprensivi e direzioni didattiche) della nostra città con una specifica dotazione finanziaria: come ogni anno i fondi sono stati ripartiti, per quanto riguarda le funzioni miste in base al  numero degli addetti,  per le attività integrative in ragione del numero degli iscritti, per la piccola manutenzione e le spese di funzionamento in misura proporzionale alla superficie complessiva dei plessi scolastici ed al numero totale degli studenti.

Quest’anno, in considerazione della fase particolarmente complessa e difficile imposta dall’emergenza sanitaria Covid19, l’Amministrazione comunale ha deciso di aumentare i fondi da complessivi 40mila euro – questa la previsione contenuta nel Bilancio di previsione 2020 – a 110mila euro.

““E' una proposta forte e opportuna, che Giunta e Consiglio comunale hanno approvato, che rappresenta un significativo sforzo finanziario per il Comune di Fano” - sottolinea l'Assessore ai Servizi Educativi, Samuele Mascarin - “ma in questo momento di difficoltà riteniamo corretto e doveroso intervenire a sostegno degli istituti comprensivi e delle direzioni didattiche fanesi, fornendo ulteriori strumenti ai dirigenti scolastici per affrontare e superare le difficoltà normative, organizzative e finanziarie che caratterizzano questa fase eccezionale imposta dall’emergenza Covid19. Una buona notizia per tutta la nostra comunità.”