Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Informazionicookies
Skip to main content

Il Comune di Fano si unisce ai genitori e agli amici delle vittime di Corinaldo

Fano 7 dicembre 2020  – “L’8 dicembre non è una festa, l’8 dicembre non è una commemorazione. Questa giornata di dolore e di speranza, dedicata alle vittime della strage di Corinaldo è, e sarà per sempre, un momento di ricordo per riflettere e far si che episodi del genere non accadano mai più. Una giornata dove tutti devono imparare dagli errori commessi in passato così che i giovani possano divertirsi con spensieratezza e soprattutto in sicurezza. Per tradurre al meglio il significato di questa giornata ci siamo messi all’ascolto dei ragazzi dell’Associazione Co.ge.u, così saggi e maturi anche nell’elaborazione del dolore che gli ha permesso di costruire un codice etico con impegni volti alla sicurezza ben specificati nel manifesto che come noi anche altri Comuni stanno adottando”.

 

Con queste parole l’assessora Barbara Brunori presenta l’appuntamento che, martedì 8 dicembre alle 18.30, si svolgerà in piazza XX Settembre e in contemporanea nelle piazze dei comuni di Senigallia e di Frontone e successivamente a Mondolfo, durante il quale l’Amministrazione, i genitori e le ragazze e i ragazzi di Co.ge.u. dedicheranno alcuni pensieri ai ragazzi scomparsi e lanceranno un monito per non dimenticare l’importanza di frequentare strutture sicure.

L’iniziativa lanciata dalla stessa Co.ge.u (Associazione “Comitato Genitori Unitario”) verrà aperta dal sindaco Massimo Seri per poi lasciare la parola a genitori e amici che si uniranno nel ricordo dei propri cari. A causa delle norme vigenti per il contrasto della pandemia, ci si limiterà ad un momento di raccoglimento, senza creare assembramenti e senza la realizzazione di spettacoli di alcun genere.

“La splendida catena umana che lo scorso anno ha caratterizzato l’evento, quest’anno dovremo farla invece in rete in attesa di momenti migliori dove sarà possibile riunirci tutti in presenza” aggiunge l’Assessore Brunori.

Chi volesse partecipare e seguire l’appuntamento potrà farlo seguendo le dirette Facebook sulla pagina del Comune di Fano e sul profilo del sindaco Massimo Seri, le quali trasmetteranno dall’inizio alla fine l’incontro.