Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Informazionicookies
Skip to main content

Istat: Censimento della Popolazione 2021

Anche nell’anno 2021 il Comune di Fano è stato individuato dall’Istat per effettuare il cosiddetto “Censimento Permanente della popolazione e delle abitazioni”, che interesserà due campioni di famiglie nell’ultimo trimestre del 2021.

Le famiglie interessate potranno chiedere informazioni contattando il Numero Verde ISTAT 800-188-802 oppure l’Ufficio Comunale di Censimento, aperto su appuntamento (tel. 0721-887249-236-528)

Ulteriori dettagli possono essere reperiti sul sito del Comune di Fano https://www.comune.fano.pu.it e sul sito dell’Istat https://www.istat.it/it/censimenti-permanenti/popolazione-e-abitazioni .

Istat: Censimento della Popolazione 2021

Due sono le indagini che verranno eseguite nel nostro territorio.

  • Una è la Rilevazione Areale, che ha prevalentemente lo scopo di verificare la popolazione dimorante abitualmente nelle aree campionate da Istat e di rilevare nelle medesime zone gli indirizzi, gli edifici e le abitazioni non occupate. A questo scopo, dall’1 al 13 ottobre i rilevatori incaricati, muniti di tesserino di riconoscimento, provvederanno ad effettuare sopralluoghi all’esterno degli edifici delle zone assegnate e a lasciare un avviso agli interessati per fissare un appuntamento. Dal 14 ottobre al 18 novembre si passerà alla fase di intervista in cui verranno coinvolte circa 650 famiglie fanesi, residenti nelle zone già perlustrate dai rilevatori.
     
  • La seconda indagine è la Rilevazione da lista, che inizierà a partire dal 4 ottobre ed ha l’obiettivo di verificare le informazioni riguardanti la composizione delle famiglie, titoli di studio, occupazione, mobilità ecc. e punta prevalentemente sull’auto-compilazione di un questionario on line da parte delle famiglie.

A Fano l’indagine da lista coinvolgerà circa 1300 famiglie che proprio in questi giorni stanno ricevendo le lettere personalizzate con cui Istat le invita a compilare il questionario via web e fornisce le relative istruzioni.

Si tratta di una breve serie di domande – tempo stimato per le risposte circa 10 minuti – a cui le famiglie campione devono però obbligatoriamente rispondere: per questo, a partire da una certa data scatterà una fase di sollecito con l’invio di lettere, da parte dell’Istat, a quanti non avranno ancora risposto.

Infine, dall’8 novembre, le famiglie che ancora non avranno risposto autonomamente, riceveranno la visita dei rilevatori incaricati dal Comune di Fano.