Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Informazionicookies
Skip to main content

Riconoscimento rimborsi spese ai gestori privati per maggiori oneri sostenuto per la riattivazione - servizi estivi infanzia e adolescenza

Fano, 27 Agosto 2020 - In ottemperanza a quanto stabilito con Deliberazione di G.C. 151 del 23.07.2020 ed alla Determinazione del Dirigente Servizi Sociali n.1550 del 21.08.2020 è possibile avanzare istanza per l'assegnazione di rimborsi spese a parziale copertura degli oneri sostenuti per la riattivazione dei servizi per l'infanzia e l'adolescenza nel periodo estivo con l'osservanza delle disposizioni condivise nel Tavolo di Coprogettazione istituito dagli Assessorati ai Servizi Educativi ed al Welfare di Comunità.

Servizi Sociali: Riconoscimento rimborsi spese ai gestori privati per maggiori oneri sostenuto per la riattivazione - servizi estivi infanzia e adolescenza

BENEFICIARI
Possono presentare istanza di rimborso i gestori privati che avendo partecipato al Tavolo di coprogettazione promosso dal Comune nel mese di giugno risultano aver presentato apposita Segnalazione ovvero Comunicazione di inizio attività allo Sportello Unico per la Attività Produttive SUAP per la riattivazione dei centri estivi svolti nel territorio comunale.


SCADENZA DELLE DOMANDE
Le domande di rimborso devono essere indirizzate all'Assessorato al Welfare di Comunità e devono pervenire esclusivamente

via mail con ricevuta di avvenuta ricezione al seguente indirizzo federica.pecci@comune.fano.pu.it  o via pec all'indirizzo servizisociali@pc.comune.fano.pu.it  entro il 15 settembre 2020.

MODALITA' DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE
La domanda deve contenere:
a) denominazione del centro estivo con indicazione del periodo di svolgimento e del numero dei
minori accolti complessivamente;
b) numero delle sedi e luoghi di svolgimento;
c) il nominativo del responsabile
d) data di presentazione della SCIA o della CIA al SUAP


E' ammessa una sola richiesta di rimborso da parte dello stesso gestore per più sedi


CRITERI PER LA CONCESSIONE DEI RIMBORSI
Nell'assegnazione dei rimborsi si terrà conto dei seguenti elementi definiti con Deliberazione di G.C. 151 del 23.07.2020:
- n. 1 sede nel territorio comunale massimo rimborso concedibile € 1.000,00
- n. 2 o più sedi nel territorio comunale massimo rimborso concedibile € 2.000,00


CONCLUSIONE DEL PROCEDIMENTO
I rimborsi verranno assegnati dal Dirigente dei Servizi Sociali con propria Determinazione, dandone comunicazione agli interessati nei limiti delle disponibilità di bilancio a tal fine assegnate. Con la medesima Determinazione verrà approvato il Patto di Sussidiarietà con il quale si intenderà concluso il procedimento di coprogettazione.


INFORMAZIONI
Per ulteriori informazioni ed eventuali chiarimenti, rivolgersi in Via S.Eusebio,32 (tel.0721/887256

secondo il seguente orario: lunedì , mercoledì e giovedì dalle 9 alle 13 - martedì dalle 15.30 alle 17.30.
 

Dirigente Coordinatrice
 Settore Servizi Sociali
 D.ssa Roberta Galdenzi