Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Informazionicookies
Skip to main content

Settembre Pedagogico: al via la V edizione

FANO, 1 settembre - E’ ai nastri di partenza la V edizione de “Il Settembre pedagogico”, un’iniziativa che nasce nel 2017 dall'esigenza di creare una forte sinergia tra il Comune e le scuole del territorio, nella convinzione che una Scuola che funziona ha sempre accanto un Comune attento.

Settembre Pedagogico: al via la V edizione

Mascarin: “Vogliamo, in questo modo, rinnovare un patto educativo tra la scuola e la città”

In questa quinta edizione, in un anno caratterizzato da una pandemia che ha messo in grande difficoltà il mondo della scuola e i servizi culturali, stringere questa alleanza diventa sempre più importante.

“33 appuntamenti tra corsi, laboratori, seminari ed eventi per sostenere e accompagnare dirigenti, educatori, insegnanti, operatori del mondo della scuola all’inizio di un anno scolastico caratterizzato da sfide inedite anche sotto il profilo didattico, pedagogico ed educativo – sottolinea l'Assessore ai Servizi Educativi, Samuele Mascarin - Offrendo occasioni comuni di formazione, condividendo temi, vogliamo, in questa fase così complessa e difficile, rinnovare un patto educativo forte tra la scuola e la città”.

Il “Settembre pedagogico” vuole comunicare alle scuole che il territorio le sostiene e le accompagna con una proposta fatta di percorsi ed esperienze, di incontri e di letture fornendo una "cassetta degli attrezzi"e attivando un processo di condivisione per riflettere e confrontarsi sulle sfide, sempre nuove, che la"comunità educante" deve saper affrontare insieme.

Il Settembre Pedagogico è realizzato nell’ambito del Patto, locale della lettura, sottoscritto nell'anno 2017 e coinvolge tante realtà del territorio ma ne porta altre da fuori per arricchire il dibattito, conoscere le tendenze e nuove prospettive.

In questi anni a Fano la biblioteca e la scuola sono cresciute insieme, costruendo un percorso comune, fatto di sollecitazioni e scambi, che hanno stimolato fortemente la comunità educante e l'hanno anche sostenuta con nuovi progetti. E' il caso ad esempio del corso, giunto quest'anno alla sua seconda edizione, dedicato all''educazione civica digitale, nato da una proposta del Sistema Bibliotecario in collaborazione con il Polo3: un corso online, gratuito di 25 ore, accreditato sulla piattaforma SOFIA, destinato a insegnanti, bibliotecari ed educatori delle scuole di Fano, per migliorare i livelli di uso delle fonti informative e dei dispositivi digitali, nella pratica didattica, online e in presenza.

L'educazione civica digitale rappresenta una delle nuove sfide per tutti i cittadini che si devono confrontare con nuovi strumenti che veicolano informazioni e servizi in veloce evoluzione: la biblioteca e la scuola, con la proposta di un corso, si alleano per sostenere gli educatori in questo nuovo panorama.

Tra le proposte del Settembre non mancano mai incontri e aggiornamenti sulla letteratura per ragazzi: in questa edizione la proposta è a cura dell'associazione Hamelin di Bologna che da oltre trent'anni lavora su questi temi ed ha esperienza sul piano internazionale e da incontri a cura delle librerie del territorio.

Una novità di quest'anno all'interno del Settembre Pedagogico è il progetto "Memobile", realizzato grazie alla donazione liberale nell'ambito di Art Bonus da parte di TechFem Spa, azienda del nostro territorio, che ha voluto fortemente sostenere il progetto educativo della scuola che forma nuovi cittadini digitali attraverso la collaborazione con la biblioteca. Il 4 settembre alle 17:00 in un incontro online verrà presentato il funzionamento e l'organizzazione di Memobile e le sue finalità.

Tutte le informazioni sulle modalità di iscrizione sono al link www.sistemabibliotecariofano.it