Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Informazionicookies
Skip to main content

SERVIZI EDUCATIVI: IL COMUNE DI FANO BLOCCA LE RETTE DI ASILI NIDO, REFEZIONE E TRASPOSTO SCOLASTICO PER SOSTENERE LE FAMIGLIE.

(Fano, 11 Marzo 2020) - L’Amministrazione comunale di Fano comunica che gli utenti che si avvalgono dei servizi di nido e di refezione scolastica saranno sollevati dai corrispondenti pagamenti delle relative rette per l’intero periodo di interruzione dei servizi stessi e, quindi, gli uffici dei Servizi Educativi non procederanno alla bollettazione.

Relativamente al servizio di trasporto scolastico l’Amministrazione assume il medesimo impegno: gli utenti che non avessero ancora proceduto al pagamento della bollettazione riferita al semestre Gennaio/Giugno sono invitati ad attendere la formulazione da parte degli uffici competenti della corrispettiva riduzione; gli utenti invece che avessero già proceduto al pagamento del semestre saranno successivamente rimborsati in misura della medesima riduzione.

“In questo momento di difficoltà, anche economica, riteniamo corretto e doveroso intervenire con queste misure nei confronti delle circa 2.500 famiglie interessate dai nostri servizi” – dichiara l’Assessore ai Servizi Educativi, Samuele Mascarin – “Vogliamo in questo modo garantire un po' di sollievo alle famiglie, in particolare a quelle più giovani, scegliendo di non far ricadere su di esse i costi di questa emergenza”

“Siamo tutti chiamati a fare la nostra parte con disciplina e responsabilità. Questa responsabilità vogliamo declinarla anche rispetto al mondo dei servizi educativi e delle migliaia di famiglie che se ne avvalgono ” – rassicura il Sindaco, Massimo Seri – “Siamo una comunità forte, il nostro dovere è proteggere chi è più debole e uscire tutti insieme dall’emergenza”.