Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Informazionicookies
Skip to main content

Efficientamento Energetico, obiettivo Green New Deal per Fano. Il progetto entra nel vivo: primo incontro Ambiente e Sociale

Fano, 4 giugno 2020 – Dopo la presentazione ufficiale dello scorso 17 aprile 2020, la creazione di un’apposita sezione nel sito del Comune di Fano e dopo mesi di studi e incontri atti alla messa in pratica anche su Fano del Green New Deal (zero emissioni di gas a effetto serra, crescita economica dissociata all’uso delle risorse e valorizzazione totale di persone e luoghi entro il 2050) entra nel vivo il Progetto di Efficientamento Energetico del Comune di Fano. 

Venerdì 12 giugno alle 18.30, infatti, è previsto il primo incontro del Tavolo Ambiente e Sociale sulla piattaforma zoom tramite il link https://zoom.us/j/98573769043,

uno dei 4 tavoli volti a sviluppare il progetto nei suoi asset principali:

  • Progettazione,
  • Urbanistica
  • Marketing Territoriale

L’incontro sarà registrato e si potrà seguire anche dal canale Youtube del Comune di Fano

Il tavolo Ambiente e Sociale sarà guidato da Giovanni Clini, classe 1998, studente di ingegneria e consigliere comunale con delega ai “Cambiamenti climatici - salvaguardia ed educazione ambientale”, nonché presidente del centro di educazione ambientale “Casa Archilei” e da sempre attento ai temi ambientali.

All’interno del Progetto di Efficientamento Energetico del Comune Di Fano, il Tavolo Ambiente e Sociale cercherà di dare risposte e di calare nel contesto territoriale i principi del Green New Deal, rimarcando la centralità della lotta ai cambiamenti climatici, lo stretto nesso tra sociale e ambiente e la lotta alle disuguaglianze sociali anche attraverso una conversione del nostro sistema produttivo.

“Per fare ciò – spiegano Clini e gli altri responsabili del progetto, la coordinatrice generale Cora Fattori ed Edoardo Carboni - si rende necessario un coinvolgimento attivo di tutta la cittadinanza. Uno degli scopi del tavolo sarà infatti quello di studiare nuove formule e modi per diffondere una cultura ambientale, capace di guidare Fano in un percorso di sensibilizzazione e partecipazione in questi temi tanto importanti: se si parla di ambiente si parla necessariamente di piccole azioni che ognuno personalmente deve mettere in pratica ogni giorno. Senza la collaborazione di tutti i risultati saranno sempre insufficienti a garantire quel cambiamento di cui abbiamo bisogno”.

Il tavolo Ambiente e Sociale sarà il tavolo che si occuperà del processo partecipativo, sia verso l’esterno che verso l’interno. La gran parte dei lavori consisterà infatti nel mettere in rete le tante iniziative ambientali volontarie, informando la cittadinanza, attraverso i rappresentanti della società civile che ne faranno parte, circa lo stato di avanzamento dei lavori del progetto. Il tavolo sarà dunque il mezzo attraverso il quale per la prima volta le associazioni e cittadini potranno dare il loro contributo con spunti, idee, suggestioni e nuovi obiettivi.

“L’emergenza sanitaria che abbiamo appena attraversato – precisano Clini, Fattori e Carboni - ha accentuato e continuerà a peggiorare le condizioni economico-sociali di moltissimi strati della nostra società. D’altra parte il lock-down forzato che ci ha accompagnato negli ultimi mesi ha messo in risalto lo straordinario potere e l’incredibile resilienza della natura, nel momento in cui l’uomo smette di interferire con essa. Viviamo dunque in un periodo storico che ci offre la grande possibilità, che è allo stesso tempo una forte necessità, di cambiare sistema sociale, produttivo, economico”.

Essendo appunto fondamentale l’apporto di tutti, il progetto di Efficientamento Energetico si avvale della continua collaborazione della cittadinanza che attraverso la sezione dedicata sul sito del Comune di Fano, potrà in ogni momento lasciare spunti e indicazioni compilando un semplice form.

Sempre attraverso il sito (https://www.comune.fano.pu.it/efficientamento-energetico) le associazioni possono aderire al Tavolo Ambiente e Sociale cliccando nella sezione “Info e contatti”.