Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Informazionicookies
Skip to main content

Fano Città delle Bambine è pronta a vivere un'estate tutta da giocare  

Fano, 30 giugno 2021 - “Un programma che si inserisce nel tessuto della città per valorizzarne il ruolo delle bambine e dei bambini”. Così il sindaco Seri commenta il programma delle iniziative che sorreggono il trentennale di “Fano Città delle Bambine e dei Bambini”. Questa ricorrenza dà valore al percorso fatto fino a ora tanto che il primo cittadino di Fano crede nella bontà di questa iniziativa che ha permesso in questi decenni di ampliare la crescita della terza città delle Marche. Per Seri il focus sta nella considerazione secondo cui questo “non sia un progetto per bambini, bensì un progetto con i bambini per Fano. La differenza, seppur impercettibile, è sostanziale. Quelli che presentiamo oggi, non sono solo eventi  che danno un senso commemorativo. Infatti, con forza e grande determinazione, vogliamo andare al rilancio per sostenere una visione di città che, tenendo conto delle esigenze dei più piccoli, sia inclusiva e accogliente. All’inizio del mio mandato, dopo ventitré anni dalla nascita di questa idea culturale, per la prima volta ho deciso, come sindaco, di attribuirmi la delega per seguirla da vicino. Proprio perché credevo e credo tutt’ora che serva considerare la modalità con cui i bambini abitano la città, affinché quest’ultima sia sempre più vivibile e a misura di cittadino. Del resto questa chiave di lettura ci sta facilitando nell’esecuzione di politiche attinenti alla sostenibilità e alla mobilità urbana”.

Tra gli eventi già svolti va menzionata la presentazione dei libri di Francesco Tonucci “La città dei bambini” e “Può un virus cambiare la scuola?” e il convegno internazionale di fine maggio sulle città dei bambini insieme al Cnr, e i sindaci di Lima, di Huesca, di Rosario, di Malnate e di Pontevedra. Da giugno a settembre c’è “Un pieno di libri”, la promozione della lettura per ragazzi curata dalla M.E.M.O, il 15 luglio al Bastione San Gallo alle 21 ci sarà il convegno organizzato da Apito “Scuola, il coraggio di Cambiare”: parteciperanno l’assessore Samuele Mascarin, Cristiana Santini, Paola Turroni, Francesco Tonucci, Chiara Fascendini, Fausto Antonioni e Paola Stolfa. Il 10 agosto alla Rocca Malatestiana verrà inaugurata la mostra “Che Favola”, retrospettiva sulla storia del “Paese dei Balocchi”. Sempre alla Rocca e sempre organizzato dal “Paese dei Balocchi”, il 19 agosto è in programma il concerto di “Bungaro”.  A settembre alla Sala Verdi ci sarà la celebrazione ufficiale del trentennale di “Fano Città delle Bambine e dei Bambini”. Nel mese di ottobre è a calendario la presentazione della ricerca condotta dal Cnr nel seminario dal titolo “La partecipazione dei cittadini più piccoli”. Tra ottobre e novembre si parlerà di “Quartiere a misura di bambino” mettendo al centro la rigenerazione urbana con l’Istituto Nazionale di Urbanistica. Il 20 novembre è fissata la giornata a “Difesa dei diritti dell’infanzia” e tra i relatori spicca il presidente di Unicef, mentre a dicembre verrà assegnato il premio “Concordia”. Guardando il 2022 spiccano “Fano Child friendly destination” nel quale verranno presentate le azioni piota che hanno indirizzato Fano come meta per famiglie e l’evento conclusivo del 27 maggio 2022 con la “Città da giocare”.  

Giovedì sotto le Stelle
“Un evento - spiega Paola Stolfa - che abbiamo confermato per la sua qualità e i riscontri avuti. Un laboratorio che punta sulla contaminazione dei generi, facendo leva sul coinvolgimento dei più grandi con i più piccoli. L’obiettivo è quello del gioco, ancorato ai valori e all’identità culturale della nostra città. Attraverso Fano Città delle Bambine e dei Bambini, abbiamo l’ambizione di crescere i futuri cittadini della città in modo consapevole e identitario con  un forte senso di appartenenza. Serve un salto culturale collettivo, per rendere Fano, da un lato alleata dei bambini e dell’altro già accogliente e plurale. Fano continuerà ad essere la ‘Città delle Bambine e dei Bambini’”.
In questa estate, Fano Città delle Bambine e dei Bambini rafforza la propria proposta con i “Giovedì sotto le Stelle. Un’iniziativa che attrae e diverte i più grandi e i più piccoli all’interno di Piazza XX settembre che diventerà un grande parco giochi a cielo aperto. Ogni settimana sarà caratterizzata da un tema che permetterà di scoprire un elemento caratrrizante della nostra città, divertendosi con ingredienti semplici. Dal 1 luglio fino al  2 settembre dalle 21 alle 23 in Piazza XX settembre, ogni giovedì un’associazione differente alimenterà il divertimento e il piare di stare insieme con programmi sempre aggiornati su temi specifici. Insomma, un appuntamento fisso che accompagnerà le bambine e i bambini per tutta l’estate fino a fine agosto. Quindi, appuntamento in Piazza XX settembre, il cuore della città, uno spazio dei cittadini che devono tornare a vivere in pieno, attraverso gli occhi e la vivacità delle bambine e dei bambini.

1 luglio
Passeggiata culturalANIMATA per le vie del centro di Fano curata da Arfun Animation - 2 turni da 25/30 bambini al massimo.
La passeggiata toccherà, tra gli altri, l’Arco d’Augusto, Teatro, Porta della Mandria, Rocca. Ai bambini saranno dati i costumi a tema (igienizzati e forniti in busta chiusa) e verranno creati dei giochi di intrattenimento, oltre alla spiegazione dei principali monumenti.
Evento itinerante. Ritrovo ore 20.30 in piazza XX settembre


8 luglio
Burattini del Borgo – spettacolo a tema medievale, in collaborazione con Il palio delle Contrade n. 2 spettacoli da 40 minuti - Inizio ore 21 – Inizio ore 22
Dimostrazione a cura degli Arcieri del Liocorno

TEMA EMOZIONI
15 luglio
Proiezione cartone animato Leo da Vinci in collaborazione con Masetti Cinema e Giometti Multiplex

22 luglio
“Emozioni sotto l'arcobaleno" - Laboratori condotti dalle psicologhe dello Studio Arcobaleno (Fano) durata 40 minuti età consigliata 3-5 anni e 6-10 anni.
‘Coloro le emozioni’ - Laboratorio a cura della psicologa Elisabetta Petrelli età consigliata 5-10 anni.
Laboratorio teatrale genitori/figli a cura della coop. Jolly Roger (durata 90 minuti)

TEMA AMBIENTE

29 luglio
Proiezione cartone animato Kirikù e la strega Karabà in collaborazione con Masetti Cinema e Giometti Multiplex (durata 71 minuti)
5 agosto
Spettacolo burattini Teatrino Pellidò “Cervelli di plastica” Laboratori a cura di Legambiente:
OMAGGIO A GIANNI RODARI
12 agosto
Spettacolo musicale ‘Rodariando in città’
TEMA CIBO/SOSTENIBILITÀ 19/8
Laboratori a cura di Teacher Gervy di Smiling English "I like vegetables" - Le verdure e i loro super  (età consigliata 6-10 anni)

Laboratorio a cura dell’azienda agricola Butrigo ‘Grani antichi e panificazione’
"Impasto la mia pagnotta con i grani antichi" . I bambini portano a casa una pagnotta da cuocere nel proprio forno. Materiali e ingredienti bio inclusi.

MULTICULTURALISMO/SOLIDARIETA’
26 agosto
Laboratori a cura di Teacher Gervy di Smiling English - "Where are you From? " - I bambini nel mondo (età consigliata 6-10 anni)
Gioco inclusivo Go goal a cura della coop. Jolly Roger (durata h.1,30) max 20 partecipanti (età consigliata 7-10 anni). Tabellone del gioco in materiale calpestabile. Ogni carta/obiettivo sarà contraddistinta dall’interazione fra educatori e bambini: non solo dovranno dare la risposta corretta alle domande, ma dovranno cercare di argomentarla. L’obiettivo è renderli partecipi della sfida che riguarda il nostro pianeta e fornire loro semplici suggerimenti su come possano dare il loro contributo.
Laboratori a cura di Avis Fano “Avis a scuola” (dai 6 ai 12 anni)

2 settembre
Proiezione cartone animato Lilo&Stitch in collaborazione con Masetti Cinema e Giometti Multiplex (durata 82 minuti)
Informazioni utili:
-Il programma potrebbe subire variazioni (per informazioni aggiornate visitare il sito www.cittadeibambini.comune.fano.pu.it o la pagina Facebook Fano Città dei Bambini) Le attività previste potranno essere integrate e/o sostituite
-Tutte le attività sono GRATUITE e su prenotazione (prenotazioni@zarricomunicazione.it) -All’ingresso va esibita la mail/schermata di conferma
-Attenzione: per il regolamento Covid, nella prenotazione saranno richiesti i dati di tutti i prenotati. Per i minori vanno comunicati i dati (mail e telefono) di un genitore/tutore.
Per le proiezioni e gli spettacoli invitiamo i bambini a portare un cuscino da casa sul quale stare seduti comodamente sugli spazi assegnati.
In caso di maltempo l’evento sarà annullato.