Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Informazionicookies
Skip to main content

Martedì Grasso, menù di Carnevale nelle scuole di Fano

Fano, 16 febbraio 2021 - In occasione del Martedì Grasso il Comune di Fano, in collaborazione con l’Ente Carnevalesca, ha proposto un menù di Carnevale in tutte le strutture scolastiche cittadine in cui è attivo il servizio di refezione. Le nove cucine comunali hanno quindi prodotto 1900 pasti, con un pizzico di dolcezza, per festeggiare il Carnevale in questo anno scolastico così complesso e particolare, in cui il rispetto delle norme di contrasto e prevenzione del Covid ha imposto una rimodulazione significativa anche del servizio refezione e degli spazi mensa.

Insieme alle bambine e ai bambini, in questo della Scuola Primaria TP “Corridoni”, si sono ritrovati per godere con loro di questo momento di serenità e divertimento anche Maria Flora Giammarioli (Presidente Ente Carnevalesca), Michele Locarini (Dirigente Circolo Didattico Fano San Lazzaro), Samuele Mascarin, Danilo Carbonari, Teresa Giovannoni, Fabio Tinucci, Roberto Busca (Comune di Fano) insieme allo staff Dussmann.

L'Assessore Samuele Mascarin

“I Servizi Educativi del Comune di Fano, insieme ai Dirigenti scolastici degli istituti comprensivi e delle direzioni didattiche, da mesi sono impegnati per superare ogni giorno le difficoltà normative, organizzative e finanziarie che siamo stati chiamati ad affrontare in questa fase eccezionale al fine di garantire regolarmente attività e servizi scolastici capaci di coniugare la qualità della proposta educativa con la rigorosa applicazione delle disposizioni di sicurezza sanitaria” – dichiara Samuele Mascarin, Assessore ai Servizi Educativi – “In questo contesto, complesso e difficile, salvaguardare in qualche misura la dimensione del Carnevale rappresenta il tentativo di dare una risposta anche al bisogno di socialità delle bambine e dei bambini”.

“Ho accolto con piacere questa proposta dell’assessore Samuele Mascarin – commenta la presidente dell’Ente Carnevalesca, Maria Flora Giammarioli - che ci ha permesso di essere presenti al pranzo del Martedì Grasso dei bambini. Da parte nostra, anche quest’anno abbiamo cercato di portare il Carnevale nelle scuole con collegamenti con il Vulòn Nicola Anselmi e la Musica Arabita che hanno organizzato una serie di incontri virtuali per parlare della manifestazione più importante della città. E’ importante che i ragazzi crescano con l’amore verso il Carnevale, tramandato di famiglia in famiglia dal 1347, perché chissà, magari tra di loro si nasconde qualche maestro carrista o il nuovo presidente dell’Ente Carnevalesca”.