Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Informazionicookies
Skip to main content

Alloggi di edilizia residenziale pubblica (ERP): apportate importanti novità

FANO 11 novembre - Assegnazioni di alloggi di edilizia residenziale pubblica (ERP) sovvenzionata: la Legge Regionale del 15 luglio 2021, n. 16 ha apportato alcune sostanziali novità alla disciplina, rendendo pertanto indispensabile l’aggiornamento del Regolamento comunale ERP (alloggi popolari). In particolare le modifiche più significative, che andavano recepite e che sono state approvate dal Consiglio Comunale, sono state le seguenti: alla riserva di alloggi già prevista per far fronte a situazioni di particolare criticità o per realizzare progetti di carattere sociale, viene aggiunta la riserva fino a un massimo del 33% degli immobili disponibili a famiglie composte solo da soggetti di età non superiore ai 35 anni e a nuclei monoparentali con figli a carico, alle forze dell’ordine, ai vigili del fuoco e alle vittime di violenza domestica. Inoltre. è previsto l’innalzamento della soglia della premialità, per coloro che sono residenti nel comune da oltre 10 anni, che passa da 0,25 a 0,50.

Per i cittadini di Stati non appartenenti all'Unione Europea vi è l’obbligo di presentare la documentazione reddituale e patrimoniale del Paese in cui hanno la residenza fiscale. E' stata infine approvata l'ulteriore modifica della riduzione dei tempi per approvazione della graduatoria a 180 giorni. A fine mese, una volta entrata in vigore la modifica al regolamento Comunale ERP, verrà pubblicato sul sito istituzionale del Comune il nuovo “Avviso Pubblico per l’aggiornamento per l’anno 2021 della graduatoria aperta per l’assegnazione appartamenti di Edilizia Residenziale Pubblica Sovvenzionata”. Come nell’anno scorso, i cittadini interessati potranno presentare la domanda di assegnazione o di aggiornamento di un alloggio Erp utilizzando esclusivamente l'apposita piattaforma digitale, resa disponibile dal Comune, previo possesso delle credenziali SPID/CIE/CNS. Si invita pertanto chi ne fosse sprovvisto a munirsi delle relative credenziali. Si evidenzia inoltre che i soggetti che intendono partecipare al nuovo Avviso dovranno essere in possesso di dichiarazione ISEE valida per l'anno 2021 al fine di poter completare l'iter informatico per l'inoltro della domanda.