L’ente ha adottato una modalità, ampiamente in uso nei comuni di medie e grandi dimensioni, che prevede semplicemente un’istanza corredata da asseverazione tecnica.

Il nuovo iter è in vigore dal 27 luglio 2020, e prevede dunque l’asseverazione obbligatoria di un tecnico privato mediante la modulistica in calce.

Le domande devono essere presentate in bollo ed inoltrate via PEC all'indirizzo comune.fano@emarche.it,
indirizzate al SUAE in quanto competente in materia di edilizia privata.

Alla PEC vanno allegati i modelli 01-02 e 04, edeventualmente anche il 05, la planimetria catastale dell'immobile, i documenti d'identità del richiedente, dei familiari per i quali si richiede il ricongiungimento familiare, dei soggiornanti se diversi dal richiedente, del tecnico incaricato.

I modelli scaricabili  sono i seguenti:

  • Modello 01: è l'istanza, che compila il richiedente.
  • Modello 02: l'asseverazione tecnica da allegare all'istanza:  la compila il tecnico (geometra, architetto, ingegnere) incaricato dal richiedente dopo opportuno sopralluogo;
  • Modello 03: scheda driepilogativa dei parametri di legge, per comodità del tecnico;
  • Modello 04: modello di annullo delle due marche da bollo da 16€, una per l'istanza e lì'altra per l'attestazione.
  • Modello 05: dichiarazione di ospitalità, da compilare a cura del proprietario dell'immobile in qualità di ospitante del richiedente l'attestazione, esclusivamente nel caso quest'ultimo non abbia titolo sull'immobile.